La visita ginecologica dopo una morte in utero.

di Laura Avagliano

Medico Chirurgo Specialista in Ostetricia e Ginecologia Dottore di Ricerca in Scienza dello Sviluppo Prenatale, Diagnosi e Terapia Fetale. Assegnista di Ricerca presso l’Università degli Studi di Milano, Ospedale San Paolo.

La prima visita ginecologica dopo una perdita fetale è un momento delicato che prevede sia una dettagliata indagine anamnestica sia una valutazione “fisica” della donna.
Esistono molte linee guida internazionali riguardo alle indagini da eseguire in caso di morte endouterina, non esistono invece linee guida che suggeriscano la modalità di approccio alla prima visita. Tuttavia le più avanzate ricerche scientifiche e i vari gruppi di studio concordano su alcuni punti basilari. Vediamo dunque cosa è importante sapere e cosa sarebbe opportuno venisse fatto in sede di visita successiva alla perdita in utero di un bambino.

Read more...
Subscribe to this RSS feed