Regolamento

A cosa serve questo sito

CiaoLapo è un luogo - non luogo in cui i genitori, i parenti e gli "amici" dei bambini meteora arrivano per portare la loro esperienza, condividere il loro dolore e, anche se all'inizio può sembrare impossibile, iniziare a ricostruire le loro vite sconvolte dal terremoto della perdita.

Lo scopo principale di CiaoLapo è fornire ai genitori in lutto un aiuto integrato (medico, psicologico e pratico), e un supporto psicologico strutturato e qualificato. Crediamo fermamente nell'importanza di un sostegno che inizi al momento della diagnosi infausta per poi proseguire dopo il ritorno a casa a braccia vuote, durante i mesi del lutto, fino a tutta l'eventuale gravidanza successiva alla perdita. Abbiamo a cuore la salute ed il benessere delle mamme, dei papà e dei bambini, e crediamo che il cuore dei genitori sia sufficientemente ampio per ricordare tutti i figli, assegnare a ciascuno un proprio posto, e elaborare il lutto prima di intraprendere una nuova gravidanza.

Read more...

Privacy policy

Trattamento dei dati personali

 

1. Introduzione

In questa pagina sono riportate le norme di privacy relative al sito www.ciaolapo.it, sito internet della Associazione CiaoLapo Onlus. Le presenti norme sono esplicitamente accettate al momento della registrazione e la permanenza dell'iscrizione di un utente al sito implica in ogni caso la loro accettazione incondizionata.

L'Associazione pone molta attenzione nel tutelare la riservatezza e la privacy dei visitatori del proprio sito internet; ciò non ostante, si informa che possono essere automaticamente acquisite, in specifiche parti del sito, informazioni sulle modalità di connessione dei visitatori al fine di fornire la migliore prestazione nella visualizzazione del sito.

Read more...

Note legali

Dichiarazione di aderenza ai principi della Carta HONcode, Health On the Net Foundation

  1. Ogni informazione medica fornita ed ospitata dal sito è scritta unicamente da esperti dell'area medica e da professionisti qualificati. Qualora qualche informazione provenga da persone o organizzazioni non mediche, ciò è esplicitamente indicato nel sito. Le credenziali ed il curriculum vitae dei responsabili della Associazione possono essere visionati alla pagina “Chi siamo”. Il responsabile delle informazioni scientifiche presente sul sito (editor) è la Dott.ssa Claudia Ravaldi, presidente e legale rappresentante della Associazione.
Read more...

Il cinque per mille a CiaoLapo

Il 5X1000 a CiaoLapo Onlus: costruiamo insieme la resilienza.

 

La nostra campagna 5X1000 2017 è all'insegna della resilienza.

Da anni ci occupiamo, sul web e vis a vis nelle 16 regioni in cui siamo presenti, di sostenere chiunque sia colpito dalla perdita di un bambino durante la gravidanza o dopo la nascita: i genitori, direttamente coinvolti dal lutto, gli altri bambini di famiglia, quando presenti, i familiari, gli amici, e gli operatori sanitari.

Crediamo che essere dalla parte delle persone colpite da lutto perinatale significhi favorire con i dovuti tempi ed i dovuti modi la loro resilienza.

Sappiamo che favorire la resilienza è il miglior modo per favorire l'elaborazione fisiologica del lutto, evitare le insidie del lutto complicato e prevenire la depressione post natale nelle gravidanze successive. 

Sappiamo che formare gli operatori, sensibilizzare i giovani laureandi, promuovere la ricerca scientifica e umanistica in questo settore ha una profonda utilità e favorisce la resilienza.

Sappiamo che fornire ai genitori e ai familiari in lutto uno spazio (virtuale o vis a vis) di confronto, scambio e riflessione è un potente attivatore della resilienza.

Resilienza è poter affrontare una nuova genitorialità (di pancia, di cuore o simbolica) con fiducia, speranza ed amore.

Resilienza è sentirsi parte di una comunità intera, sentire di avere un ruolo nella società o nel mondo, nonostante il profondo dolore e il lutto che ci ha colpiti.

Resilienza è prendersi tutto il tempo necessario e tutti gli strumenti utili per elaborare un lutto perinatale senza soccombere.

Resilienza è avere a disposizione una comunità e una società preparate ai temi del lutto e del lutto perinatale.

Resilienza è avere a disposizione strumenti e risorse (libri, articoli, film, risorse artistiche, reportage fotografici) per "inquadrare" meglio il proprio percorso, le proprie sensazioni e la propria situazione esistenziale.

Resilienza è avere a disposizione operatori sanitari e professionisti colti e disponibili a offrire sostegno non solo professionale ma anche e soprattutto umano e relazionale.

 

CiaoLapo da 11 anni si occupa di resilienza.

Con il tuo 5X1000 puoi aiutare CiaoLapo ad aiutare le 150.000 coppie che ogni anno si confrontano con una perdita peri-natale.

 

Come usiamo il tuo 5X1000?

Le nostre parole chiave sono cultura, educazione, formazione degli operatori, resilienza.  

Aiutiamo le coppie a orientarsi nel loro percorso di lutto attraverso materiale informativo gratuito, gruppi on line e consulenze via mail.

Forniamo alle istituzioni e agli operatori il materiale didattico per imparare il sostegno alle famiglie e per perfezionare la propria professionalità.

Stimoliamo le istituzioni a favorire l'adozione di corretti protocolli diagnostici e terapeutici in tutte le regioni italiane.

Favoriamo la conoscenza e l'adozione di tutte le leggi vigenti in materia di diritti delle persone colpite da lutto perinatale.

 

Cosa è il 5X1000?

Donare il 5X1000 è semplice, non comporta alcun costo aggiuntivo per il contribuente e può fare la differenza per molte persone!

Nel modulo della tua dichiarazione dei redditi è presente la sezione 5x1000.

È sufficiente inserire lì il Codice Fiscale di CiaoLapo: 92070250482

 

Con questo semplice gesto, con il tuo  5x1000 puoi sostenere anno dopo anno i nostri progetti statutari ed essere parte del cambiamento culturale così importante per la salute ed il benessere delle famiglie colpite da lutto perinatale.

 

Read more...

'Return to Zero' - Il film

Ricostruire le proprie vite a partire da zero.

Return to Zero è il primo lungometraggio americano ad affrontare la vita di una coppia colpita dalla morte in utero del primogenito. E’ il viaggio accidentato di due persone e della loro comunità verso l’elaborazione del lutto.

L’obiettivo del film è molto ambizioso: cambiare finalmente il modo in cui comunemente le persone vedono la morte in utero e i suoi effetti sui genitori, le relazioni, le famiglie e l'intera comunità, contribuendo a creare quella cultura di consapevolezza di cui milioni di genitori nel mondo sentono la necessità.

Read more...

Dona una Memory Box

Un'opportunità d'amore che nasce da un'oceano di dolore

Uno dei ricordi più difficili e dolorosi dei genitori colpiti da lutto perinatale è legato al momento in cui bisogna varcare la soglia dell'ospedale per tornare a casa a braccia vuote.

La solitudine e la mancanza fisica dei nostri bambini è in quei giorni feroce e straziante da togliere il fiato.

Ritornare alla propria vita "di prima" quando tutto è cambiato è impossibile: l'assenza di ricordi "naturali" del nostro bambino rende la sua mancanza quasi surreale e se possibile ancora più greve.

Read more...

Legge per la consapevolezza sulla morte perinatale

Da più di 10 anni molti paesi del mondo (Inghilterra, Stati Uniti, Australia, Norvegia etc..) hanno istituito la giornata internazionale della consapevolezza sulla morte dei bambini durante la gravidanza o dopo il parto. Questa giornata ricorre il 15 Ottobre e si celebra ogni anno con numerose iniziative locali. Questo fenomeno, che solo per la morte in utero riguarda ogni anno tre milioni di bambini e altrettante famiglie in tutto il mondo, è ancora oggi in Italia del tutto ignorato dalla maggior parte delle istituzioni, nonostante i notevoli sforzi di numerose associazioni. In particolare, il nostro paese sembra essere ancora molto lontano da una reale consapevolezza sul significato della perdita di un bambino in gravidanza o dopo il parto, sugli aspetti medici che vanno conosciuti al fine di prevenire le morti evitabili, e sugli effetti del lutto nelle gravidanze successive. Istituire anche in Italia la giornata mondiale della consapevolezza sulla morte dei bambini in gravidanza o dopo il parto è dunque un passo molto importante non solo per i genitori in lutto (centinaia di migliaia ogni anno in Italia), ma anche per aumentare la cultura intorno a questo tema.

Read more...

Per familiari e amici

Tratto da Hygeia Foundation, Inc. Traduzione a cura di Marina Montorfano e Claudia Ravaldi

Alcuni consigli su come comportarsi se un familiare o un amico ha perso un bambino.

Quando un nostro parente o un nostro amico perde un bambino può sembrare molto difficile sapere cosa dire o cosa fare per lui. Nella nostra cultura si tende a pensare che non possa essere fatto o detto niente, o al contrario che tutti debbano per forza fare o dire qualcosa. Molto spesso nel dolore e nella confusione del momento, le persone si sentono così imbarazzate e fuori luogo da non sapere cosa dire o fare, e prese dall'urgenza e dalla tensione, finiscono per agire d'impulso, senza riflettere molto. 

Read more...
Subscribe to this RSS feed