Il desiderio e l'assenza: riflessioni su infertilità e perdita
Ott 15

Il desiderio e l'assenza: riflessioni su infertilità e...

Seminario formativo

 

Seminario formativo

Mappa in caricamento...
Via degli Abatoni, 11/11, 59100 Prato PO, Italy
  • Infertilità e lutto

    di Claudia Ravaldi


    "Perchè CiaoLapo si occupa anche di infertilità?" Mi hanno chiesto. "L'infertilità non è mica un lutto, con tutti i rimedi che ci sono oggi!" altri hanno aggiunto.

    L'infertilità è una condizione che colpisce il corpo e la mente all'unisono. Costringe le persone colpite a un doloroso percorso di accettazione, elaborazione e trasformazione, di se stessi come singoli e della coppia. 

    Questo è un lutto. 

    E' un lutto perchè il proprio corpo in qualche modo "ha tradito" e l'identità va ricostruita con pazienza e amorevolezza. E' un lutto perchè del bambino desiderato non c'è traccia. E' un lutto perchè viene messa in discussione la possibilità di "fare" un bambino senza aiuti esterni. 

    Dire che tutto questo non è un lutto è un falso ideologico. 

    Le persone che ho incontrato in questi lunghi anni come psicoterapeuta sperimentano il lutto in tutte le sue sfumature e reazioni. Soprattutto quando, a questo lutto, si aggiungono lutti prenatali e perinatali, quelli di cui nello specifico, mi occupo con CiaoLapo. Accade frequentemente che a CiaoLapo arrivino coppie colpite da lutto perinatale dopo anni di infertilità. Accade e non è soprendente, perchè solo 1 coppia su 4 che si sottopongono a un percorso di Procreazione Medicalmente Assistita realizza il suo sogno.

    Per le altre, si susseguono tentativi e fallimenti. 

    Molte volte, si susseguono transfer di embrioni ai quali non segue il corretto impianto.

    Altre volte, avviene l'impianto, ma sopraggiunge l'aborto nel primo trimestre. 

    In altri casi, (le persone infertili sono più a rischio non solo di parto prematuro ma anche di morte in utero) il bambino muore nel secondo o terzo trimestre di gravidanza. Qualcuno, addirittura durante il parto.

    Risulta evidente che l'infertilità e ciò che ad essa si associa non si può banalizzare, merita riconoscimento e merita un corretto inquadramento, medico e psicologico.

    Il decorso di queste coppie, dalla diagnosi in poi, andrebbe seguito tenendo presenti tutti gli aspetti che costituiscono il problema, comprese le conseguenze psicologiche dei lutti.

    Scopo di questo seminario è iniziare un approfondimento sull'infertilità e le sue declinazioni, compresa la perdita e il lutto.


    Programma dei lavori

    15:00 – 15:30  L’infertilità: inquadramento del problema

    Prof. Alfredo Vannacci


    15:30 – 16:15  Le parole sono importanti: la diagnosi di infertilità e i suoi risvolti psicologici

    Dott.ssa Cecilia Ginanni


    16:15 – 17:00  La coppia infertile: riflessioni sui vissuti delle coppie e strategie di intervento

    Dott.ssa Letizia Giorgini


    17:15 – 18:00  Il doppio lutto: la perdita del bambino dopo PMA

    Dott.ssa Claudia Ravaldi


    18:00 - 18:30  E io dove stavo? Narrare le origini ai bambini nati dopo PMA

    Dott.ssa Romina Domanico


    18:30 – 18:45  Discussione


    19:00 - 20:00 Cerimonia conclusiva 

    Onda di luce “wave of light” in contemporanea mondiale con accompagnamento musicale aperta a tutti.

    In chiusura sarà disponibile un piccolo rinfresco.


    L'evento gratuito, riservato a medici, psicologi, psicoterapeuti e ostetriche con prenotazione obbligatoria in questa pagina.

    25 posti disponibili


  • Categoria
    Formazione
  • Orario
    15 Ott 2016 at 15:00 - 15 Ott 2016 at 20:00 Europe/Rome
  • Luogo
    CiaoLapo Onlus, via degli Abatoni 11/11, Prato
  • Amministratori Evento
    claudia