il diverso dolore dei papà

  • Posts 820
  • Ringraziamenti ricevuti 528

rossy ha risposto alla discussione Re:il diverso dolore dei papà

Sembra che abbiano spalle grandi e forti questi papà.Nessuno sa sorreggerci e confortarci come fanno loro.Nessuno ti chiede come stai con quel tono, dando QUEL significato a quelle parole che ti consolano perchè pregne di tutto l'amore del mondo, quell'amore senza il quale le nostre creature nn sarebbero potute essere.Ma nn sono invincibili questi papà.Il nostro comincia a vacillare ora dopo 34 gg dalla "partenza" del piccolo,dopo aver rischiato di perdere anche me,dopo il parlare con i medici per capire la gravità della situazione,dopo il ritorno al lavoro e ad una pseudo normalità.Sente il vuoto,è arrabbiato per il torto subito,è arrabbiato col suo bimbo perchè lo aveva abituato all'idea, ed ora?Si sente in colpa perchè,dice,nn lo ha e nn ci ha protetti.Io sono in una fase di stallo,nè alle stelle nè alle stalle,ma approfitto di questo per stargli vicino più che posso,farlo sfogare e accogliere la dura convivenza con questo avvenimento.Gli parlo di Laerte,voglio che sputi fuori tutto il marcio e capisco che se da un lato muore, dall'altro si aggrappa ai ricordi di un bimbo speciale.Capisco che anche lui avrà sempre nostalgia di quel figlio che nn potrà mai stringere, perchè prospettandogli l'idea di altre gravidanze mi ha detto "si ma lui nn ci sarà mai più". A volte mi sento in colpa per averlo privato di questa gioia e gli chiedo infinitamente scusa. Poi senza che io dica null?altro mi da un bacio sulla fronte e mi dice che sarà un anno lungo che abbiamo molte cose da fare,che quel figlio ci ha indicato una strada da seguire e nn possiamo tradirlo. Questo è il nostro papino,il mio pilastro,colui nei cui occhi rivedo mio figlio,colui con cui condivido il bello e il brutto di questa vita e accanto al quale sono felice di svegliarmi tutte le mattine .Spero un giorno torni a sorridere di gioia pura, ad essere orgoglioso di se stesso perché sarà uno splendido Papà tra cielo e terra. Laertino stagli accanto e proteggilo,ora più che mai papà ha bisogno di te.Ti amiamo lo sai, ma nn mi stancherò mai di dirtelo :kiss:
#34399

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 863
  • Ringraziamenti ricevuti 450

stesa77 ha risposto alla discussione Re:il diverso dolore dei papà

Senza dirmi niente,il mio "papino" è entrato su CL,anche cosi vuole starmi vicino,perche' vede che qui trovo il mio sfogo ....sopprattutto leggendo le altre mammine.Lui ha un bel carattere sempre aperto e positivo :laugh: ,la mancanza di Sasha ha travolto anche lui ,il suo sogno di diventare finalmente papa'....per tutta la gravidanza pensava a tutto quello che avrebbe insegnato al piccolo,all'educazione,le sue passioni.Da subito è stato forte,si è concentrato su di me ,cerca di risollevarmi per essere nuovamente felici,abbiamo parlato tanto di Sasha....tanti bei ricordi dal giorno in cui gli ho comunicato di essere in cinta,colto di sorpresa ma felicissimo,sino al parto con la sua mano che stringeva la mia.Ha salutato il suo piccolo,con una carezza ,ha lasciato che prendesse il volo....ma da dopo il suo funerale non ha piu' pianto ,tiene tutto il dolore dentro per non addolorare me ancora di piu'....ma ho bisogno di piangere il mio piccolo,ho bisogno di ricordarlo in tutte le cose legate a lui belle e meno.Forse ancora non ho accettato la realta' al contrario di lui...sento il peso del fallimento :blush: ....Per fotuna che c'è il mio "papino",che mi aiuta e mi fa sorridere :lol:
Il nostro Sasha è qui con noi,Stefy :kiss: :kiss:
#37542

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 389
  • Ringraziamenti ricevuti 3

mammuzza ha risposto alla discussione Re:il diverso dolore dei papà

All'inizio io scrivevo di nascosto, non volevo sembrare patetica.
Poi ho fatto leggere a Carlo i vari post e quello che avevo scritto io, adesso non passa giorno che non leggiamo insieme e parliamo.
E' stato un sollievo la sua partecipazione, perchè le vostre parole forse fanno più bene a chi non trova il coraggio di parlarne o di accettare che questa tragedia purtroppo succede a tante, troppe persone.
Adesso ogni giorno torna a casa e mi chiede novità di Julian, è incredibile quanto si sia appassionato ad altre storie, e quanto ne soffra.
Però è una condivisione e serve tanto ad aprirsi.
Carlo ha sofferto moltissimo, ha pianto di nascosto ed io l'ho lasciato fare, ma tante volte abbiamo pianto insieme.
Sono contenta di averlo mandato via durante il parto, non volevo vivesse quel momento, non so se ho fatto bene, ma era straziante, volevo proteggerlo.
Col senno di poi forse riuscirà a superare meglio questo dolore, meno ricordi dolorosi.
Siamo cresciuti tanto insieme, e lui non smette mai di dirmi che sono una mamma meravigliosa e che Gabriele è sempre con noi.
-
Oggi lo dico con grande consapevolezza, se fosse successo qualcosa a Carlo avrei smesso di vivere.
#37550

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 316
  • Ringraziamenti ricevuti 152

miky75 ha risposto alla discussione Re:il diverso dolore dei papà

allora non è solo luca che non parla,non dice nulla del nostro Maty...
è da poco che lui non è più con noi,ma io ne parlerei di continuo,proprio per far si che rimanga presente nella nostra vita ma luca...è l opposto....muto,silenzioso,sembra un argomento tabù...mi ha detto che nel suo cuore Maty è presente,è il suo bimbo e lo sarà sempre non dimenticherà ma che parlarne gli fa solo male...leggendo ho visto che altri papà hanno avuto la stessa reazione...questo mi consola,anche se non poter dire nulla con lui mi fà stare male....noi che parliamo di tutto e non possiamo parlare del nostro bimbo.....:(
#75326

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 23
  • Ringraziamenti ricevuti 14

gandolfi ha risposto alla discussione Re: il diverso dolore dei papà

anche il nostro papà non dice una parola......tanto che io non riesco a capire cosa prova e come si sente. Io parlerei sempre di Filippo con lui, lui non ne vuole parlare perchè dice di stare troppo male. Non posso rimanere in silenzio, mi uccide!!!!! Piango, spesso da sola per non farmi vedere. Lui mi consola, mi abbraccia, mi ascolta, ma senza dire una parola di quello che prova. Una cosa è certa.....Filippo sarà per sempre nel nostro cuore
#75882

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Maria
  • Avatar di Maria
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • 37 settimane di puro amore
  • Posts 2632
  • Ringraziamenti ricevuti 1960

Maria ha risposto alla discussione Re: il diverso dolore dei papà

Domenica scorsa eravamo in montagna mettiamo su un CD per cantare e ballare insieme ai nostri bimbi, in quel CD c'e' una canzone un po' triste che mi riporta la mente a Maria il nostro angelo. Mentre l'ascolto mi scendono le lacrime e confido a mio marito che quella canzone e' triste e lui mi risponde '' si hai ragione e' triste per questo la canto, cantando non penso alle parole''. Questo e' per dire che il loro cuore sanguina quanto il nostro ed il fatto di non parlare dei nostri figli in cielo non significa che i papa' non ne sentano la mancanza
:kiss: Rossella

Nessuna Notte e' tanto lunga da non permettere al Sole di sorgere ancora...
#76394
Ringraziano per il messaggio: Giuseppa e Giuseppe, pietro74

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 35
  • Ringraziamenti ricevuti 4

Antonellina86 ha risposto alla discussione Re:il diverso dolore dei papà

Ti capisco... per me è stata la stessa e identica cosa... lui rituffato nel lavoro e io a casa a piangere. tornata speso a pranzo inizialmente per farmi mangiare perchè non volevo mangiare nulla... poi andando avanti alla domanda "come stai" mi risponde "seduto, o in piedi" a seconda di come si trovi. ho provato a parlargli. lui dice che per me è più facile perché "fisicamente" non c'è più. per lui è diverso. ma invece a me è proprio quello che mi distrugge... il fatto che fisicamente non ci sia più... a me è quasi finito il capo parto e ricominceremo a provarci (senza impegno e troppe pretese) ma comunque ho bisogno che lui sia con me in questa cosa... perchè a tratti c'è e a tratti no. e spesso lo irrita se sto male.... ne usciremo mai?
#156272

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.403 secondi