Così come sei.

Ciao, a te.

A te che leggi le nostre pagine, perchè hai incontrato nel tuo cammino il mostro che si chiama Lutto Perinatale e cerchi di sopravvivere ogni giorno, senza sgretolarti. E di farne qualcosa di buono, se possibile.

A te, che ti chiedi se questo sia il posto per te, perchè tu, ti dicono, hai perso il tuo bambino tanto presto.

A te, che hai già altri figli, e, ti dicono, non dovresti soffrire così tanto per ciò che è accaduto e accontentarti invece.

Read more...

CiaoLapo a Pisa insieme a Come l'Albero

CiaoLapo onlus e l'associazione Come l'Albero insieme per una nuova iniziativa a sostegno dei genitori colpiti da lutto perinatale.

La dottoressa Sarah Meli,  psicologa e psicoterapeuta ci presenta il progetto Voci in Ascolto, che sboccia in questa primavera per tutti i genitori di Pisa e dintorni.

Read more...

Regina Cuor di ghiaccio

"Laerte narrò: della giovane Regina, sposa di un Principe bello e di nobile cuore, dei lunghi mesi trascorsi vanamente alla ricerca di un bambino, del dolore annidato nel suo grembo per sette lunghi inverni. Narrò di come i medici convocati avessero prescritto cure e rimedi, di come a nulla fossero serviti i pellegrinaggi, di come progressivamente “per volere della Regina”, cessassero i festeggiamenti per le nascite, le uscite ufficiali per le festività, le occasioni di incontro con il popolo.
Narrava, Laerte, di un dolore che, impercettibilmente, si era instillato nel cuore della Regina, addormentando tutte le sue fibre, di un sonno fatto di indifferenza e tensione, della consistenza del ghiaccio"

 

La Regina Cuordighiaccio è la seconda fiaba della collana "parole che curano" ideata da Claudia Ravaldi per narrare attraverso l'uso dei simboli e della metafora il percorso nel dolore e nella resilienza di una donna, la Regina Cuordighiaccio, e del suo compagno, il Re.

Congelati in un presente senza soluzione, distanti e scoraggiati, il Re e la Regina potrebbero concludere la loro vita chiusi dentro un dolore lontano nel tempo, eppure presente, invadente, feroce.

La curiosa vitalità di una bambina, e la sapienza di un vecchio saggio, offriranno un punto di svolta ad una storia ancora tutta da vivere e da scegliere. E finalmente il ghiaccio potrà lasciare spazio all'arrivo di una nuova primavera.

 

Read more...

Il primo giorno di scuola e l'elefante rosazzurro

Oggi è il primo giorno di scuola. L'ingresso alla scuola primaria è un giorno atteso e celebrato dalle famiglie e dalle istituzioni. Quest'anno entrano in prima elementare i bambini nati nel 2009.

Stamattina la mia bacheca di facebook è letteralmente fiorita di foto di zainetti, grembiulini, cartelle, messaggi beneaugurali, messaggi di mamme sorprese di come passa veloce il tempo, dalla culla allo zainetto. Tra tutti questi messaggi di festa e di eccitazione nella mia bacheca sono comparse decine di messaggi di ricordo. 

Read more...
Subscribe to this RSS feed