Il lutto perinatale e i padri: il corto Koi

E poi si rimane senza parole. Oppure, le parole che sappiamo, da sole, non sono sufficienti a descrivere l'enormità di quanto accaduto. A descrivere l'enormità di ciò che è accaduto, che accade, a molti, ci hanno provato una mamma e un papà. La mamma e il papà di Samuele.

Read more...

Eppure, io ti guardo

Ci manca non avere nulla di te. Manca ancora oggi, che non c'è più quasi dolore, non c'è quasi più lutto. Ci manca un'immagine da carezzare con lo sguardo, da sfiorare con le parole della tua storia, che è nostra. Ci manca poterti raccontare e ci manca il non poterti rendere manifesto. Nella tua bellezza misteriosa di viaggiatore.

Read more...
Subscribe to this RSS feed