I figli si rifanno?

Dopo un lutto perinatale le coppie affrontano momenti di grande incertezza e smarrimento. La morte del bambino atteso si associa infatti ad un "provvisorio" smantellamento del senso di sé: il progetto genitoriale si interrompe, il proprio filo narrativo interno, che era lanciato verso la maternità/paternità, si spezza.

Si è ancora madri, anche senza bambino in braccio? Si è ancora padri? Lo si è mai stati, se non si è arrivati alla parte conclusiva del progetto, quella del "e vissero tutti felici e contenti?".

Read more...

Fatene un altro!

Quando ne rifate un altro? Siete così giovani!” “Fategliela questa  sorellina!” “Dai, su, mettetevi subito all’opera, sennò non ne fate neanche uno!” “Non state a piangervi addosso!” “Morto un papa, se ne fa un altro!"

Queste sono solo alcune delle frasi che vengono dette ai genitori in lutto dopo la morte del loro bambino, sia che sia solo un embrione, o un bambino “già tutto formato”, come purtroppo si sente ancora dire spesso quando si parla di un bambino nato morto.

Insieme a Diletta Arzilli, psicologa e psicoterapeuta volontaria di CiaoLapo Onlus, riflettiamo su questo tema delicato, che può essere ulteriore fonte di ansia o di confusione per i genitori colpiti da lutto perinatale.

Read more...
Subscribe to this RSS feed