E SE RICAPITA?

  • Ely81
  • Avatar di Ely81 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 7
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Ely81 ha creato la discussione E SE RICAPITA?

Vediamo se scrivere mi aiuta a tornare a vivere e non sopravvivere!!
Ho dovuto salutare il mio angelo il 25 ottobre 2018, dopo una doccia gelata arrivata con la morfologica, sarei stata di 21 settimane ma non mi è stata riconosciuta la ridatazione del parto di una settimana (per una errata indicazione della mia ginecologa), pertanto mi hanno considerata in 22 settimane, nel giro di subito ho dovuto decidere se salutare il mio angelo o se imbarcarmi in una storia senza fine fatta di ospedali e di morte certa entro l'età adolescenziale. A 22+3 il mio angelo ha intrapreso la nuova vita sana in cielo.
Ho chiesto ai medici di lasciarmi morire con lui ma questo ovviamente non era possibile, ma un pò sono morta comunque.
Dopo aver rivoltato come un calzino me, mio marito ed il bimbo stesso alla ricerca di eventuali cause genetiche, ad oggi (tre mesi e mezzo dopo) ancora alcune risposte mancano, vorrei aver la serenità di pensare a riprovarci ma ho il terrore che mi pervade, e se ricapita? Non avrei la forza di reagire ancora. Ad oggi ancora non mi capacito e piango quasi tutti i giorni. Ci sarà mai una fine a tutto questo dolore? Scrivo....e piango!!
Riuscirò a trovare la serenità per riprovarci? Lo vorrei tanto, più di ogni altra cosa, ma ad oggi non riesco nemmeno a pensarci.
#159942
Ringraziano per il messaggio: LucyA

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 2
  • Ringraziamenti ricevuti 0

Tommasino ha risposto alla discussione E SE RICAPITA?

Ciao Eli . Anche io sono morta col mio bimbo. Solo che nessuno si é accorto di nulla..neanche alla morfologica. Ho partorito al 9 mese e pensavo andasse tutto bene. E invece....la morte di mio figlio e la mia. Sono morta nel cuore e nell'animo. Funerale molto ristretto, bara bianca, tutto pronto. Mani vuote. Nessun abbraccio. Nessuna coccola. Stiamo facendo dei test genetici. Anche noi abbiamo paura di riprovare. Tanta
#160011

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Ely81
  • Avatar di Ely81 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 7
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Ely81 ha risposto alla discussione E SE RICAPITA?

Ciao, dirti che mi dispiace è superfluo e forse non so nemmeno esattamente cosa stai provando, quando cerco di trovare un aspetto positivo dell'accaduto penso solo di essere stata più fortunata di chi vive la tragedia a termine, quando le aspettative sono altissime, i progetti quasi concreti che si possono toccare, quando la cameretta è pronta....credo sia una cosa insopportabile. Io solo per chiudere la scatola dei ricordi ci ho messo una settimana, mi avvicinavo, prendevo le cose, le mettevo dentro....ma non riuscivo a chiudere il coperchio, figuriamoci se avessi avuto la cameretta pronta.
E' una cosa che non augurerei al mio peggio nemico.
Anche noi abbiamo fatto un sacco di test ma la malformazione era talmente grave e rara che non ci hanno comunque dato una risposta sulla causa, è capitato e basta, anche se sono casi uno su un milione ovviamente dentro di me dico "bhè se è già capitato potrebbe ricapitare"...e sale l'angoscia. Se hai fatto l'istologico mettiti l'anima in pace che è lunghissimo, mesi (a distanza di 4 mesi io ancora non so nulla)
La settimana scorsa sono andata alla visita di controllo, ho cambiato ginecologo, ho scelto un super attrezzato all'avanguardia, ha parlato per un'ora cercando di tranquillizzarmi visto che ho pianto tutto il tempo, non mi ha nemmeno visitata, è stata più una seduta psicologica che di visita effettiva, tra le mille parole dette l'unica che mi è rimasta dentro sai qual è?

Signora deve pensare se è più forte la paura o la voglia di avere un figlio! Una paziente ha avuto 11 figli di cui solo 3 nati vivi, se avesse avuto paura non ne avrebbe nemmeno uno, invece per ben 11 volte si è fatta forza perchè il suo desiderio era immenso

Ecco io ora mi sto concentrando su questa cosa, ho capito che il desiderio deve superare la paura! I rischi ci saranno sempre, le garanzie non ci saranno mai, bisogna aver fede ed appoggiarsi alla solo nostra volontà di esaudire un desiderio. Io non ho altri figli, sul mio angelo avevo riposto un sacco di aspettative, è stata dura, durissima, non lo voglio sostituire , ancora oggi gli parlo come se fosse qui, e questo mi aiuta un sacco!

Io ho passato i 5 mesi più belli della mia vita con ili fantasticare il futuro con il mio cucciolo, e non voglio privarmi di questa gioia ancora, ho bisogno di provare ancora questa gioia fino in fondo.

Piango ancora, non ho la bacchetta magica che fa sparire il dolore, però se penso ad un nuovo bimbo non lo rifiuto come facevo prima, ma l'idea mi rasserena. A me ci son voluti 4 mesi di lacrime ed un'ora da un bravo medico per elaborare il lutto, c'è a chi basta un mese...e a chi non basta una vita

Ti auguro di trovare la giusta chiave per elaborare il dolore e reagire.

Un abbraccio da chi sarebbe diventata mamma tra 4 giorni, ma che nel cuore si sente mamma comunque!!
#160012

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Posts 67
  • Ringraziamenti ricevuti 62

Michele ha risposto alla discussione E SE RICAPITA?

Cara Ely,
mi preme dirti che aver trovato un ginecologo del genere è un buon inizio in questa strada tortuosa..io ho la fortuna di aver una ginecologa che non mi molla un secondo dopo la tragedia ed ora mi sta seguendo per questo nuovo magico percorso di nuova gravidanza, è una base fondamentale, penso che sensa di lei non sarei quella che sono ora.
Vorrei dirti una cosa, che spero serva anche a tutte le mamme di ciao lapo. Vivi giorno per giorno. Pensare ad un futuro anche a semplicemente "cosa farò domani" per persone come noi è un ostacolo troppo difficile da superare. Dopo il nostro vissuto ogni minima consapevolezza che avevamo crolla, non ti senti più al sicuro come vorresti, ti senti fragile ed in allerta ad un nuovo feroce attacco dalla vita. Se deve andare và, ecco quello che mi dico sempre; ho raggiunto la consapevolezza che non possiamo cambiare il nostro destino e me ne sono resa ancora più conto da quando ho saputo perchè il mio Michele non è qua accanto a me ad arricchirmi le giornate. Abbiamo fatto tutto il possibile per i nostri piccoli angeli, ma niente è servito a tenerli al sicuro.
Anche pensare ad una nuova gravidanza fa paura, tanta paura. La prima volta che la ginecologa mi ha detto "quando facciamo un altro bambino?" Mi sono messa a piangere...eppure....eppure..un mese dopo ero da lei sconvolta a dirle che ero in ritardo di 5 giorni. Nel rifiuto e nello sconvolgimento più totale mi sono detta "se deve andare và" e lo continuo a dire ancora adesso che il pancione continua a crescere. Ogni volta che mi sento nello sconforto, ogni volta che ripenso al mio Michele, ogni volta che penso come te, "e se ricapita" penso a vivere giorno per giorno, ora dopo ora. Mi da sollievo, riesco a far scivolare tutta quella tensione via. Pensi che sia rassegnata? No, semplice accettazione, ma non per questo faccio le cose diversamente a prima, anzi, sono più determinata che mai! Un caro amico di mio padre mi ha detto che posso avere il mondo in mano se voglio e sono sicura che tutte noi potremo farlo. Non sembra, ma abbiamo una forza immensa nell'affrontare un simile trauma, dobbiamo pensare anche a questo.
Oggi, che hai detto che il desiderio debba superare la paura, sei una persona nuova e mi auguro che presto tu possa avere la "giusta ricompensa" a questi sacrifici.
Un grande abbraccio mamma speciale!
Lara
#160079
Ringraziano per il messaggio: Ely81, Ale78

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Ely81
  • Avatar di Ely81 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 7
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Ely81 ha risposto alla discussione E SE RICAPITA?

Grazie Lara, grazie infinite per le tue parole, mi sto impegnando a pensare al mio piccolo non come "ma perchè proprio a me" ma a "grazie che ci sei stato", non sempre funziona ma ci metto impegno. In questi giorni sento tanto la mancanza della pancia e questo fa si che mi faccia venire la voglia di riaverla, il ginecologo mi ha imposto dei compiti per casa in maniera abbastanza decisa, mi ha quasi obbligata a riprovarci subito, forse perchè ha capito che nel mio caso è la cosa giusta da farsi....non ho ancora iniziato questi compiti, il mio compagno mi sta aiutando con tutte le sue forze per farci ripartire da zero, ha prenotato un week-end fuori come facevamo prima, mi ha fatto dei regali "dedicati" come faceva prima....ha cercato di ricreare il nostro equilibrio sereno e volenteroso come prima del tutto, non per dimenticare, ma per ripartire più forti di prima! Uniti e volenterosi di fare famiglia!
Nel caso di una nuova pancia spero di essere in grado di viverla serena con le giuste attenzioni senza farmi sopraffare da ansie e paure che farebbero solo male sia a me che al bimbo/a, anche perchè non voglio far pagare al piccolino/a il prezzo della mia brutta esperienza, meriterà tutte le mie attenzioni ed il mio amore incondizionato.
Nel frattempo gioisco per te, augurandoti di poter coronare la gioia più grande nel migliore dei modi e di poter tenere tra le braccia il tuo nuovo futuro! Andrà bene....deve per forza andare bene!!! Te lo meriti!! Ce lo meritiamo!!! Ci dobbiamo credere!!! Più facile a dirsi che a farsi....ma dobbiamo!!!
In bocca al lupo
Elisa
#160081
Ringraziano per il messaggio: Michele

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Ely81
  • Avatar di Ely81 Autore della discussione
  • Offline
  • Utente
  • Utente
  • Posts 7
  • Ringraziamenti ricevuti 5

Ely81 ha risposto alla discussione E SE RICAPITA?

in un battito di ciglia ritorno indietro di 5 mesi, ieri con grande difficoltà dall'altra parte mi hanno detto che diventerò zia a settembre, hanno aspettato 4 mesi per avvisarmi consci della mia reazione.
Mi sento un mostro ma non riesco a gioire, al momento provo soltanto invidia, infatti sono scoppiata a piangere ed ho abbandonato la stanza.
E' stato come vanificare in un istante i miei sforzi in 5 mesi per ritornare a vivere
Ho già 3 nipoti ed al momento vivo per loro, do a loro quello che non posso dare al mio angelo, quindi un quarto sarà solo gioia....ma sarò sempre e solo la zia.

Dovevo dirlo a qualcuno sennò impazzivo, ed ho scelto "voi"

Angelo mio proteggi il tuo nuovo cuginetto e dai alla tua mamma tanta forza.

Mi mancherai per sempre!
#160288

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.104 secondi